A Filiano: nuova costituente e dibattito sul futuro della Valle di Vitalba e del Vulture. È necessario cambiare

Postato in Rassegna Stampa.

A Filiano: nuova costituente e dibattito sul futuro della Valle di Vitalba e del Vulture. È necessario cambiare

Nuova costituente cittadina di Fratelli d’Italia a Filiano, presentata, ieri, durante il dibattito: ‘Valle di Vitalba e Vulture: prospettive di sviluppo e rilancio dell’area. Il compito di aggregare tutti i cittadini che credono che cambiare è necessario e non si riconoscono nella disastrosa politica del centro sinistra che sta affossando la nostra Regione è stato affidato a Giuseppe Carriero.

Hanno partecipato all’incontro i dirigenti nazionali: Donato Ramunno e Rossella Quinto e il dirigente regionale, Pio Belmonte, i quali hanno affrontato il problema dell’abbandono dei piccoli borghi lucani e delle loro zone artigianali ed industriali. È giunto il momento che la classe dirigente che s’impegna a governare metta al primo punto di un serio programma di sviluppo la programmazione.

Le difficoltà che una politica distante dai reali problemi dei Lucani sono emerse, con forza dal dibattito. Una politica che da vent’anni trascura le potenzialità del nostro territorio a beneficio degli amici è la iattura di questa Regione.

Presente anche il Consigliere regionale, Gianni Rosa, che nel suo intervento ha messo in evidenza come la politica egemonica del centrosinistra si è sempre preoccupata solo di curare i propri orticelli senza pensare all’interesse collettivo.

È necessario cambiare e l’unico modo per farlo è cambiare le persone a guida di questa Regione. Non è pensabile che chi non è riuscito a fare nulla per portare fuori la Regione dal sottosviluppo negli ultimi vent’anni ci riesca nei prossimi cinque.

È necessario che la Lucania riscopra il senso di comunità: o si cresce tutti insieme o si finisce per arricchire pochi a discapito di molti.

Noi ci siamo. Anche a Filiano.

Ufficio stampa Fratelli d’Italia Basilicata